Il Collegio dei Docenti è chiamato ad attuare la funzione primaria dell’Istituzione scolastica: la funzione didattica – formativa – educativa.

Il Collegio dei Docenti, in particolare, ha potere deliberante su:
  1. l’elaborazione del Piano dell’Offerta Formativa;
  2. la suddivisione dell’anno scolastico in trimestri o quadrimestri, ai fini della valutazione degli alunni;
  3. l’adozione dei libri di testo, su proposta dei Consigli di Classe, e la scelta dei sussidi didattici;
  4. la valutazione periodica dell’andamento complessivo dell’azione didattica;
  5. la possibilità di iscrivere per la terza volta uno studente alla stessa classe, sentito il parere del Consiglio di Classe;
  6. lo studio delle soluzioni dei casi di scarso profitto o di irregolare comportamento degli alunni, su iniziativa dei docenti della rispettiva classe e sentiti, eventualmente, gli esperti;
  7. l’identificazione e l’attribuzione di funzioni strumentali al P.O.F. con la definizione dei criteri d’accesso, della durata, delle competenze richieste, dei parametri e delle cadenze temporali per la valutazione dei risultati attesi;
  8. le attività aggiuntive di insegnamento e le attività funzionali all’insegnamento.

Formula, inoltre, proposte e/o pareri su:
  • i criteri per la formazione delle classi, l’assegnazione dei docenti alle classi e l’orario delle lezioni;
  • le iniziative per l’educazione alla salute e contro le tossicodipendenze;
  • la sospensione dal servizio di docenti quando ricorrano particolari motivi di urgenza.
Il Collegio, infine, elegge nel suo seno i docenti che fanno parte del Comitato di Valutazione del servizio del personale docente e, come corpo elettorale, i suoi rappresentanti nel Consiglio di Istituto.

Il Collegio dei Docenti è presieduto dal Dirigente Scolastico che ne assicura il corretto e proficuo funzionamento.
Componenti del Collegio Docenti

Aree funzionali al POF

Nucleo di autovalutazione

Sicurezza - D.Lgs. 81/08

Comitato tecnico scientifico